marzo è il mese dell’audacia

sono una disordinata cronica. una di quelle disordinate che però, a un certo punto, non sopporta più il suo stesso disordine e decide di darsi una regolata.

marzo per me rappresenta il momento in cui mi do una svegliata e mi dico: così non si può andare avanti. è stato così lo scorso anno, prima che arrivassero quelle notizie che di fatto, e con il senno di poi, si sono rivelate le migliori che potessi ricevere.
a marzo ero pervasa da un senso di inquietudine che non riuscivo in nessun modo a mettere a tacere. e così, mentre con l’arrivo della primavera su facebook era tutto un fiorire di foto a mo’ di gara a chi si divertiva di più, io del tutto incoscientemente ho iniziato a trascorrere sabato e domenica a studiare cose di cui non sapevo niente perché volevo diventassero il mio nuovo lavoro. è andata avanti così per alcuni mesi, feste e ponti lunghi compresi. fortunatamente il mio monolocale al quinto piano era abbastanza luminoso da infondermi la determinazione e la forza necessarie per non scoraggiarmi e crederci contro ogni previsione. in quel caso è andata a finire che le cose che imparavo adesso le spiego a qualcun altro (e sono pagata per farlo).

eppure quest’anno l’inquietudine e il senso di disordine sono ritornati, sotto una forma diversa. e mi sono resa conto nitidamente che a me le crisi di insoddisfazione servono tantissimo. sono la spinta finale verso quello che, seppure ancora inepresso, inizia a prendere forma. così ho pensato che anche questo marzo non mi lascerò spaventare dall’audacia del mio desiderio e farò di tutto per avvicinarmi a un nuovo obiettivo. il punto di partenza, questa volta, sarà immaginare di essere appena arrivata in una città nuova, con luoghi e persone da scoprire. come se partissi quasi da zero (ricomincio da tre, in effetti). mi sono accorta che perfino a milano potrebbe non essere così difficile. il resto, probabilmente, sarà un misto di casualità e fortuna. non vedo l’ora di scoprirlo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code